Che lo si utilizzi online o si preferisca toccare la merce con mano, il black friday è diventato un’opportunità attesa ed irrinunciabile per consumatori a caccia di grandi sconti e per negozianti attenti al consolidamento del fatturato.
Il “venerdì nero”, tradizione nata negli Stati Uniti e negli ultimi anni esportata in Europa, sta prendendo sempre più piede anche in Italia e rifornimento della merce, definizione della scontistica, allestimento della vetrina e comunicazione dell’evento sono operazioni ormai inserite stabilmente a calendario dai negozianti.
Diversamente dai saldi che si protraggono nel tempo, il black friday è un vero e proprio “mordi e fuggi” da consumarsi nell’arco massimo di 5 giorni e anche le vetrine dedicate all’evento devono essere pensate per una comunicazione intensa ma di breve durata e i materiali che meglio si prestano, perché non necessitano di grandi budget, sono d’effetto e veloci da produrre, sono poster e/o vetrofanie da applicare direttamente alle vetrine.

Determinante dovrà essere, però, l’impatto visivo, che racconterà a gran voce l’irripetibile (almeno fino al prossimo black friday!) opportunità di affari, che si offre ai clienti.
Trascorso l’evento, ripristinare le vetrine, togliendo vetrofanie e poster, sarà un’operazione semplice e veloce e tutto sarà pronto per organizzare il nuovo evento: il Natale!

Lascia un commento